Cucina Toscana
Fagioli di Sorana
Fagioli di Sorana

LA CUCINA TOSCANA - Verdure, cereali, legumi e aromi

Dall'orto e dai campi arrivano i favolosi Fagioli di Sorana e gli zolfini del Pratomagno, il farro, gli asparagi, i carciofi, nonchè i sapori pieni dati dall'uso sapiente di sale, pepe, aglio, salvia, rosmarino (che è una miscela base, usata anche per insaporire il lardo a Colonnata), prezzemolo, dragoncello, origano, timo, finocchietto selvatico, chiodi di garofano, noce moscata, cannella, alloro, coriandolo, ginepro, sesamo, anice, porri, scalogno e cipolla (usata tanto quanto l'aglio).

Questi sono gli aromi che alternativamente arricchiscono tutti i piatti regionali.

 

LA CUCINA TOSCANA - Il formaggio

Fin dal tempo degli Etruschi, soprattutto nell'Etruria Meridionale, hanno trovato largo uso il latte ed i suoi derivati, formaggi e ricotte: ecco allora, in ogni zona, un fiorire di caci e pecorini toscani, tra cui spicca il pecorino di Pienza.

 

Bistecca alla Fiorentina

LA CUCINA TOSCANA - Il vino

Il vino è sempre stato un prodotto principe in questa terra ed è stato fatto conoscere anche alla Roma imperiale proprio dagli Etruschi.

Proveniente dalla Grecia, già tra il 700 e l'800 a.C., il vino era prodotto in tutta l'Etruria e da qui veniva esportato in varie regioni del Mediterraneo.

A quel tempo non poteva ancora essere bevuto schietto, perché fortissimo; doveva essere mescolato con abbondante acqua, usando grandi vasi dalla bocca larga che consentissero di attingerlo agevolmente.

Era l'unica bevanda riservata ai simposi e ai banchetti e veniva servito da numerosi schiavi con anfore o brocche in coppe di varia forma.

Questa cultura della vite e dell'uva non è mai stata abbandonata in Toscana ed è tra queste braccia esperte che sono stati cullati il Chianti ed il Brunello di Montalcino, per fare due nomi.

 

 

Acquacotta
Acquacotta

LA CUCINA TOSCANA - Il pane

Per ultimo il pane.
In Toscana esso ha una caratteristica unica ed originale: è senza sale.

La ragione è da ricercarsi nel XII secolo quando Pisa, nella rivalità che la contrapponeva a Firenze, bloccò il commercio di questo ingrediente verso la città gigliata.

Questa difficoltà di reperimento, in aggiunta al costo che ne conseguiva, fece sì che i fiorentini prendessero la decisione di fare a meno del sale nella panificazione.

Ma in fondo, a pensarci bene, non hanno fatto una grande fatica a decidere così: infatti, con tutta questa ricchezza di sapori, che bisogno ci sarebbe stato di averse il pane salato?

 

 

La Cucina Toscana: introduzione

L'olio extravergine d'oliva

La carne e il pesce

 


A Milano i grandi piatti della CUCINA TOSCANA li puoi provare alla
Bottega Storica del Comune di Milano

ristorante tavernetta da Elio

Ristorante "La Tavernetta da Elio"

Telefono: 02/653441
Via Fatebenefratelli 30,
via dell'Annunciata, 10 (II ingresso)
20121 - Milano (I Cerchia dei Navigli)

Visita il sito del ristorante: www.tavernetta.it

 

SPECIALITÀ TOSCANE:
Acquacotta - La Bistecca Fiorentina - Bistecca Fiorentina - Cacciucco - Carabaccia - Chianina - Cinta Senese - Cioncia - Fagioli di Sorana - Grifi - Lampredotto - Panzanella - Pappa al Pomodoro - Peposo - Ribollita - Scottiglia - Tagliata di Chianina - Testaroli - Trabaccolara

LA CUCINA TOSCANA:
Cucina Toscana - Cucina Tipica Toscana - Tuscan Taste - Tuscany Cuisine - Tuscany Food - Food in Tuscany - Tuscany Restaurant - Tuscany Taste - Tuscany Wine and Food

SPECIALITÀ MILANESI:
Cucina Milanese - Cotoletta alla Milanese - Mondeghili - Ossobuco alla Milanese - Ossobuco Milanese - Risotto alla Milanese - Risotto Milanese